due di due

For those who love reading Italian books, “Due di due “di Andrea De Carlo is a great choice because of its plain language style (no passato remoto tense!) and its interesting plot.

Il romanzo del 1989 ed è la storia di un’amicizia maschile tra Mario, che nel libro parla in prima persona (è l’io narrante) e Guido. I due ragazzi si conoscono mentre frequentano la scuola superiore a Milano, durante gli anni “caldi” della contestazione giovanile.

I due protagonisti sono molto differenti tra loro: Mario ha è un adolescente ancora indeciso e impaurito, attratto dalla vita e affascinato dal suo compagno Giulio dalla personalità decisa e carismatica. L’amicizia tra i due prosegue lungo gli anni Settanta e Ottanta, dopo la scuola e fino all’età adulta, con momenti di allontanamento e ritrovamento. I personaggi si evolvono ma di fondo restano le loro differenti personalità. Guido continuamente irrequieto e insofferente, Mario alla ricerca di un equilibrio personale.

Un libro adatto a tutti, adolescenti e adulti, diventato negli anni un un vero “cult”.

Di seguito l’incipit del romanzo:

“La prima volta che ho visto Guido Laremi eravamo tutti e due così magri e perplessi, così provvisori nelle nostre vite, da stare a guardare come spettatori mentre quello che ci succedeva entrava a far parte del passato, schiacciato senza la minima prospettiva. Il ricordo che ho del nostro primo incontro è in realtà una ricostruzione, fatta di dettagli cancellati e aggiunti e modificati per liberare un solo episodio dal tessuto di episodi insignificanti a cui apparteneva allora.
In questo ricordo ricostruito io sono in piedi dall’altra parte della strada, a guardare il brulichìo di ragazzi e ragazze che sciamano fuori da un vecchio edificio grigio, appena arginati da una transenna di metallo che corre per una decina di metri lungo il marciapiede. Ho le mani in tasca e il bavero del cappoto alzato, e cerco disperatamente di assumere un atteggiamento di non appartentenza alla scena, anche se sono uscito dallo stesso portone e ho fatto lo stesso percorso faticoso solo un quarto d’ora prima. Ma ho quattordici anni e odio i vestiti che ho addosso, odio il mio aspetto in generale, e l’idea di essere qui in questo momento”.

Teacher Silvia

about me

I live in a town near Rome, the city that I love for its special atmosphere and its unique soul. I lived in another fantastic city, London, for five years and it was an incredibly enriching experience that I will never forget. I have in-depth experience teaching Italian as a Second and Foreign Language both in person and online. I graduated from La Sapienza University in Rome with degrees in Italian Language and Literature and I recived the DITALS Certification in Teaching Italian as a Second and Foreign Language from the University of Siena. I have taught Italian as a Second Language since 2003 in various contexts: intensive standard Italian courses, individual tcourses, CELI and CILS exam preparation courses, business courses and online courses via live video calls. I have extensive experience in teaching adults of different ages, backgrounds and levels of competence. I’m passionate about my work because I love my native language and I also love the fact that people find Italian and Italy so interesting and beautiful. I think learning a foreign language is an exciting and challenging way to travel across a culture while enjoying yourself along the way.

Start your journey

“Learning another language is like becoming another person”.

Haruki Murakami

Copyright 2017, monica. All Right Reserved.