I pronomi combinati si hanno quando un pronome indiretto è insieme a un pronome diretto nella stessa frase. Vediamo subito un esempio per capire meglio:

  • La mamma racconta al figlio una storia tutte le sere

Sostituiamo le parole sottolineate con dei pronomi in base alla loro funzione nella frase: al figlio= gli (pronome indiretto) una storia= la (pronome diretto) e ora mettiamo i due pronomi entrambi prima del verbo, prima l’indiretto e poi il diretto:

La mamma gli + la racconta tutte le sere

gli + la = gliela

La frase diventa:

  • La mamma gliela racconta tutte le sere.

Le possibilità sono: i pronomi indiretti: mi (a me), ti (a te), gli (a lui), le (a lei), ci (a noi), vi (a voi), gli (a loro) che si uniscono ai pronomi diretti di terza persona singolare e plurale e al ne partitivo: lo, la, li, le, ne

Esempi:

mi + lo = me lo

ci + li = ce li

le + ne = gliene

Come si nota daglie esempi i pronomi mi, ti, ci, vi,  quando sono seguiti da un altro pronome, cambiano in: me, te, ce, ve e si scrivono separati tranne glielo, gliela, glieli, gliele, gliene. Scompare la differenza tra gli (a lui) e le (a lei).

Per capire la formazione osservare la tabella sotto

lolalilene
mime lome lame lime leme ne
tite lote late lite lete ne
gli/leglieloglielaglieliglielegliene
cice loce lace lice le ce ne
vive lo ve lave live leve ne
gliglieloglielaglieliglielegliene

Facciamo altri esempi su come si usano questi pronomi:

  • Chi porta la macchina dal meccanico? Gliela porto io
  • Chi mi racconta una storia? Te la racconta lui
  • Chi le presta un paio di scarpe? Gliele presta sua sorella

Dediamo cosa succede se nella frase ci sono i verbi modali:

  • Devo dire la verità a Marco, devo dirgliela subito! = Devo dire la verità a marco gliela devo dire subito

Quando c’è un verbo modale (dovere, potere, volere) che regge l’infinito, il pronome può andare o prima del verbo modale o subito dopo l’infinito formando con esso un’unica parola.

Quando il pronome è usato con un tempo composto il participio passato del verbo si accorda con il pronome diretto:

  • Hai restituito il libro a tua sorella? Sì, glielo ho restituito> Sì, gliel’ho restituito (lo=il libro)
  • Chi ti ha regalato questi fiori? Me li ha regalati Giulio (li=i fiori)

Teacher Silvia

about me

I live in a town near Rome, the city that I love for its peculiar atmosfere and its precious heart. I lived in another fantastic city, London, for five years and it was such an enriching experience which I will never forget. I have in-depth experience teaching Italian as a Second and Foreign Language both in presence and online. Graduate in Italian Language and Literature in Rome at La Sapienza University, I have the DITALS Certification in Teaching Italian as a Second and Foreign Language by the University of Siena. I have taught Italian as a Second Language since 2003 in various contexts: intensive standard Italian courses, individual tuition, CELI and CILS Exam Preparation Courses, Business courses and online courses via Skype and have extensive knowledge of teaching adults of different ages, backgrounds and levels of competence. I'm passionate about my work because I love my native language and I also love the fact that people find Italian and Italy so interesting and beautiful. I think learning a foreign language is an exciting and challenging way to travel across a culture while enjoying yourself along the journey.

Start your journey

“Learning another language is like becoming another person”.

Haruki Murakami

Copyright 2017, monica. All Right Reserved.